Finisterrae – “Nuova Frontiera”

È leggera, beverina, fresca. È un varco spazio-temporale che increspa la realtà creando un confine diretto tra la Baviera e il Belgio, che passa per Limido Comasco. Birra di frumento d’alta fermentazione ricca come una weizen, fine come le creazioni di Vallonia. Note di frutta e chiodo di garofano fanno da suolo a eco lattiginose e delicatamente speziate in corsa su un corpo setoso. Una birra fuori da ogni catalogazione, in pieno stile Birrificio Italiano.

Estratto Originale: 12°Plato
Grado alcolico: 5 % in volume.
Colore: giallo carico, opalescente.

Colore giallo paglierino, bellissima schiuma bianca, pannosa e persistente. Naso fresco e profumato di banana e spezie(chiodo di garofano) con note erbacee da luppolo e di frutta esotica. Al gusto leggero dolce iniziale seguito da un marcato acidulo e finale sottilmente amaro. Poco corposa e abbondantemente effervescente, è una birra tipicamente estiva e molto beverina. Da godere con tutti i sensi.

Bere fresca: il momento giusto cade entro i 6 mesi dalla data di imbottigliamento. Non invecchiare! Conservare al di sotto dei 10° C.

Da abbinare ad amici e amiche rumorosi, intelligenti ed amanti della leggerezza e del relax. Si sposa eccellentemente a carni bianche, verdure grigliate o in umido, formaggi semifreschi (soprattutto di capra) e leggeri curry thailandesi. Provatela anche con dolci a base di frutta fresca o yogurt.




Cosa ne pensi di Finisterrae – “Nuova Frontiera”?