Huxley

“Se le porte della percezione fossero sgombere, ogni cosa apparirebbe all’uomo come realmente è: infinita.”
 
India Pale Lager piena fino all’orlo di aromi di frutti metafisici e traslucidi, gli stessi descritti nel saggio “Le Porte della Percezione” .⁣
Camminare nella metafisica dei mutevoli paesaggi, restare assorti e tramortiti dal sublime, assaporare le delizie del Giardino dei Piaceri redivivo: questo è quello che si fa nell’Oltremondo, questo è dove Huxley vi accompagnerà.
Estratto originale: 12,5ºP
Grado alcolico: 5,7% in volume
Colore: oro brillante, limpido
Di aspetto limpido, colore oro vivo brillante, sormontata di una schiuma candida abbondante e pannosa, Huxley si presenta nel bicchiere potente e con aspetto da protagonista. Al naso, potenti note d'agrume, frutta gialla, tropicali sono contribuite dalla luppolatura estrema; e si stagliano sul corpo affilatissimo e dal finale decisamente amaro che connota ogni sorso.
Disponibile solo in fusto. Bere fresca, secondo disponibilità!
Birra complessa e potente, mal sopporta gli abbinamenti di cucina: è da godere con le situazioni più che con i piatti, con la vita all’aria aperta, con le serate incredibili, con persone dal carattere vivo. In termini di cibo, va a nozze solamente con la griglia accesa, con la pesca selvaggia, con la reminiscenza diretta e primordiale.




Cosa ne pensi di Huxley?