#dovetibevo: XMAS 2015, Birre sotto l’Albero e…

Eccoci a un nuovo appuntamento con #dovetibevo, la rubrica che segnala gli eventi e le serate a cui partecipiamo in giro per il mondo.

Dicembre, l’aria natalizia, i piatti robusti evocano la birra come poche altre cose… Ovviamente a tanta atmosfera bevitoria il Birrificio Italiano risponde, come sempre! Ecco quindi di seguito tutti gli appuntamenti che ci traghetteranno sani e salvi attraverso il periodo dell’anno in cui i cuori gioiscono, i sorrisi si allargano e gli apparati digerenti arrancano come mai prima.

xmas

Il primo evento che vi segnaliamo è ovviamente il nostro XMAS 2015, il concorso per homebrewers che si crede una festa, di cui abbiamo già parlato estesamente: per chi si fosse perso il post, il 19 Dicembre l’Officina Alchemica del Birrificio Italiano aprirà le sue porte per un pomeriggio in cui i domozimurghi potranno liberamente proporre le proprie produzioni e saranno valutati da una giuria popolare. Il tutto sarà condito da abbondanti bevute e cose buone da stuzzicare; a pompa anche la nuova Cinnamon Bitter Ale 🙂 . Per ulteriori info sul concorso, su costi e prenotazioni, leggete il post del blog dedicato qui, o visitate la pagina Facebook dell’evento (qui).

 

bsa

Altro evento natalizio dei più classici, questa volta in quel di Roma, è Birre sotto l’Albero; kermesse natalizia entrata ormai nella tradizione del calendario birrario italiano organizzata da Ma che siete venuti a fa’, Bir&Fud e Open Baladin Roma. Un weekend (18-20 Dicembre) in cui il triangolo d’oro compreso tra i tre locali si trasforma in una celebrazione delle birre di Natale ad altissima gradazione! Saremo presenti al Bir&Fud con una specialissima versione barricata della nostra Amber Shock; presentata in anteprima.

 

open crop

Sempre a Roma, in un’ideale prosecuzione del weekend prefestivo, ancora a Open Baladin si terrà Lunedì 21 Dicembre “Appuntamento con la Storia della Birra Italiana“, esclusiva cena con abbinamento a cui saremo presenti insieme ad altri tra i pionieri del movimento artigianale di casa nostra: Teo Musso di Baladin, Leonardo di Vincenzo di Birra del Borgo, Moreno Ercolani di Olmaia e Luigi Recchiuti di Opperbacco; oltre a Jérome Rebetez della Brasserie des Franches-Montagnes in qualità di ospite speciale. Presenteranno la serata Lorenzo ‘Kuaska’ Dabove ed i curatori della Guida alle Birre d’Italia Slow Food Luca Giaccone ed Eugenio Signorini.

beer sound system

 

Last but not least, un po’ di ritmo: ancora la sera del 21 saremo tra i protagonisti a Roma di Beer Sound System. Dalle 19 in avanti si abbineranno in libertà birre di qualità e musica, sotto l’abile guida di Daniele de Michele A.K.A DonPasta; che dopo esperimenti d’abbinamento analoghi realizzati col vino e con la cucina si cimenterà questa volta con la nostra bevanda preferita. Più che di una degustazione si tratterà quindi di un compromesso a metà tra il gioco interattivo ed il forum sensoriale, in cui il pubblico non solo potrà, ma dovrà interagire dando sfogo ai propri istinti (e alla propria libreria iTunes) per trovare il brano che meglio si associa ad ognuna delle cinque birre in assaggio. Beer Sound System è “il primo esperimento live di abbinamento tra grandi birre artigianali italiane e musica senza confini”.

Riportiamo dalla pagina dell’evento anche le “regole” di Beer Sound System:

1) È valido qualsiasi genere, dal jazz al blues, dalla bossanova al soul, rock e funk.

2) Don Pasta è il banditore che dirige la discussione. Sarà lui a sintetizzare le associazioni birra-musica, alla luce delle definizioni e dei consigli per l’ascolto.

3) Se non si è d’accordo con la musica proposta, è possibile criticarla, anche con toni duri, senza necessità di giustificare i propri gusti. Come ad esempio dire: la musica progressive è insopportabile, i Genesis sono di una noia mortale. Sarà il banditore ad avallare la critica o no.

4) È permesso, anzi sollecitato, inventare nuove descrizioni e aromi che non esistono sulla faccia della terra, come ad esempio “questa birra sa di passeggiate davanti al mare…”

Trovate ulteriori info su location, costi e prenotazioni sulla pagina dedicata all’evento.

 

Speriamo vogliate passare queste feste in nostra compagnia, ad uno degli eventi citati sopra, al banco del vostro pub di fiducia o nell’intimità di casa vostra: di certo noi brinderemo a voi, ringraziandovi dell’affetto e dell’amicizia che quotidianamente ci dimostrate.

 

Sentitamente (e al prossimo #dovetibevo),

 

Agostino e il Birrificio Italiano