Extra Hop di Marzo 2019!

“Il Luppolo. Agostino lo sogna di notte, in una forma archetipa che ha radici nel cosciente remoto; nei ricordi olfattivi delle prime crude esperienze di cotta, nella quintessenza dell’aroma – nel concetto stesso di luppolo – che elaborato e assimilato dalla mente birraria ne esce elevato a potenza… Il luppolo diventa mito, e il mito non si può battere.”

Pilsener leggera da 4,8 gradi alcolici prodotta con luppoli in fiore del raccolto più recente. Colore giallo paglierino, bellissima schiuma bianca, pannosa e persistente. Naso fresco e profumato con forti note erbacee da luppolo (fieno fresco e fiori) e leggero pepe. Miele di acacia e tarassaco sono le evidenti note del malto. Al gusto uno sfuggente sentore dolce iniziale è seguito da un marcato amaro che invade la cavità della bocca provocando un piacevolissimo pizzicore delle mucose. Da godersi con una bella “mosca verde” di luppolo in cima al cappello di schiuma!